CONDIVIDI

Sony KD-55X9305C (X93C)


La serie X93C si presenta come il successore della riuscitissima serie X9005B, a cui aggiunge un nuovo motore di elaborazione video, l’audio ad alta risoluzione e il software Android, oltre al supporto all’HDR di cui era già dotato il predecessore. E’ la lineup posizionata poco sotto la serie top di gamma X94C, ed include due modelli.
– , da 55 pollici
– , da 65 pollici

Qui andremo ad analizzare il modello da 55 pollici ma le stesse considerazioni sono valide anche per il modello da 65 pollici. Le caratteristiche principali di Sony KD-55X9305C includono una risoluzione 4K, il nuovo processore X1, la tecnologia X-tended Dynamic Range al fine di esaltare luminosità e contrasto delle immagini, e della tecnologia Triluminos per ampliare la gamma cromatica.

Le opzioni di connettività includono le seguenti porte:
– 4 porte HDMI 2.0
– 3 porte USB
– 1 ingresso component
– 1 LAN
– 1 scart
– sintonizzatore freeview HD e tuner satellitare
– uscite audio

Il pannello è di tipo VA e come tale garantisce un ottimo rapporto di contrasto, alla base del quale vi è una buona profondità dei neri. Il sistema di retroilluminazione dello schermo è di tipo edge-lit (e non full-array), ma il local dimming garantisce una buona uniformità del nero ed elevati contrasti sono garantiti dal local dimming, che non produce effetti di clouding o “dirty screen”. I colori sono decisamente accurati e fedeli anche grazie al bilanciamento del bianco a 10 punti.

Le prestazioni in movimento (motion) sono leggermente inferiori rispetto ad altri modelli venduti nella stessa fascia di prezzo. Attivando infatti la tecnologia Motionflow per risolvere 600 linee, dà luogo all’effetto soap opera e ad artefatti nella riproduzione di contenuti video a 24fps. Aumentando ulteriormente la risoluzione a 1080 linee, la tecnica di backlight scanning riduce la retro-illuminazione, compensabile attraverso un’opportuna regolazione manuale, ma aumenta l’effetto soap opera a livello tale da preferire la disattivazione del motionflow.

Tra i vantaggi di Sony 55X9305C c’è anche il basso valore di input lag, rispetto a molte altre TV 4K, pari a circa 30-40ms in modalità gaming, strizzando l’occhio a tutti i videogamer estremi che vogliamo connetterlo ad una console. Purtroppo però non è in grado di campionare il colore 4:4:4 in 4K a 60Hz, lasciando l’amaro in bocca a tutti i gamer che vogliono connettere la TV al proprio potente PC configurato opportunamente per la gestione degli schermi 4K. Da segnalare come l’input lag resti a bassi livelli anche in modalità “Cinema” e i fatto che il local dimming consenta di incrementare la fluidità senza impattare i livelli di contrasto e la profondità del nero.

La TV è dotata di un paio di occhiali per la fruizione del 3D attivo. La qualità del 3D è di buon livello, anche se pecca di nitidezza nella riproduzione delle immagini in terza dimensione rispetto ai concorrenti di pari fascia di prezzo. Disattivando il motionflow, è capace di gestire contenuti anche a 60fps, senza particolari effetti di judder, crosstalk ed artefatti.

Il sonoro è tra i punti di forza della serie X93C, grazie ad un suono pieno e ricco, e ai diffusori fluido-magnetici, capaci di riprodurre audio ad alta risoluzione (come i formati WAV o FLAC fino a 24bit/96Khz).

PRO

✔ Tra le migliori TV 4K in commercio
✔ Eccellente riproduzione dei colori
✔ Buone performance dello pseudo-local dimming (backlight di tipo edge)
✔ Capace di riprodurre audio ad alta risoluzione
✔ Bassi livelli di input lag rispetto alla concorrenza

CONTRO

✖ La retroilluminazione è di tipo edge-lit
✖ Effetto soap opera incrementando la risoluzione in movimento
✖ Non è in grado di campionare il colore 4:4:4 a 60Hz

Sony KD-55X9305C (X93C) – Recensione il ago 10, 2015 votato 4.3su 5